Corso di Danza del ventre

Corso di Danza del ventre
Corso di Danza del ventre

Il corso di Danza del Ventre è il cuore della Vox Mundi.

 

Cenni storici:
La danza orientale è una danza originaria del Medio-Oriente e dei paesi arabi, eseguita soprattutto, ma non esclusivamente, dalle donne. È considerata come una delle più antiche danze del mondo, soprattutto nei Paesi del Medio-Oriente e del Maghreb, come Algeria, Tunisia, Libano, Irak, Turchia, Marocco, Egitto.
In senso stretto, il termine indica la danza classica orientale che si è sviluppata nelle corti principesche del Medio-Oriente ma non solo. In un senso più vasto, può indicare tutte le forme che si conoscono al giorno d’oggi.

 

danza del ventre

 

La danza del ventre, in lingua originale Raks sharqi e in italiano Danza orientale, è un’arte antica le cui origini pare risalgano ai culti religiosi della “madre terra” praticati nelle antiche società matriarcali della Mesopotamia. Era usata in passato per propiziare la fertilità e celebrare il parto.
Era anche l’elemento essenziale delle festività agricole, infatti con la danza si chiedeva agli dei il buon esito del raccolto. È stata tramandata e reinventata nei secoli fino a diventare patrimonio etnico delle popolazioni del sud del mediterraneo fino alla Turchia e in parte alla Grecia.
L’ occidente scoprì l’esistenza di questo mondo nell’Ottocento, grazie a viaggiatori francesi orientalisti e fece subito di questa danza il simbolo di una sensualità orientale da sogno.

danza del ventre gawazee

 

Il corso:
Centro del crocevia, punta di diamante dell’associazione.
Presso di essa infatti è possibile studiare la danza classica egiziana, gli stili popolari ossia la danza saidi, la danza kaliji, danze del deserto gawazee, danza shabi, danza fellahi ed haggala.
Danze delle tradizioni antiche come danza con le candele, danza con la spada, e ancora il meraviglioso stile arabo-andaluso.
Molta attenzione viene dedicata allo studio dei ritmi arabi ed allo studio della danza su percussione con l’accompagnamento dei cimbali, tipica dei paesi arabi.
Molti sono gli spettacoli organizzati dalla Vox Mundi durante l’ anno, tra i quali vi è il saggio di fine anno, quello più gradito.
Gli anni di studio sono almeno tre, nei quali viene insegnata la danza classica egiziana, la danza su percussioni (e quindi suoi diretti virtuosismi del bacino) e gli stili popolari egiziani.
Molta importanza viene data all’insegnamento dei movimenti nello spazio per acquisire padronanza di movimento.
Dopo il triennio è comunque possibile continuare lo studio e il perfezionamento della danza orientale e di altre specialità come:
•l’utilizzo del doppio velo
•l’utilizzo dei fan veils

Alla fine di ogni anno è previsto in sede un piccolo esame finale per verificare la preparazione di ogni singola allieva.