Danze tradizionali del Sud Italia

Danze tradizionali del Sud Italia
Danze tradizionali del Sud Italia

Il ballo popolare italiano per eccellenza è rappresentato dalla tarantella, termine generico con cui ci si riferisce ai balli tradizionali del sud Italia (Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise e Abruzzo).

Il termine tarantella deriverebbe secondo molti studiosi da taranta, riportandoci al complesso ed affascinante fenomeno del tarantismo, secondo altri l’etimologia della parola sarebbe invece legata alla città di Taranto. In tutti i casi, non tutte le forme coreutiche erano legate al fenomeno del tarantismo, ma erano e sono tutt’oggi espressione di convivialità, comunità, religiosità e devozione in occasioni pubbliche e private. Le danze tradizionali del sud Italia vengono ballate in coppia o in cerchio, quasi mai in maniera solitaria. Il fatto che queste danze vengano ballate in coppia ha dato vita ad un’interpretazione erotica della danza stessa, legata essenzialmente al corteggiamento: “la danza a coppie – precisa De Simone – non deve assolutamente associarsi all’oleografica danza d’amore tra un uomo e una donna.
Tali danze riguardano il folklorismo deteriore e non esprimono affatto il senso culturale del ballo tradizionale”. Ciò non toglie, ovviamente, che anche la componente erotica faccia parte del gioco, a patto che questa non lasci da parte le tante altre dimensioni di cui queste danze di volta in volta si compongono.

Il corso è rivolto a tutti coloro che intendono incontrare e approfondire i vari stili tradizionali del sud Italia pur non avendo mai avuto esperienza con la danza.

Sarà data particolare importanza alla cultura che di volta in volta si lega al tipo di danza studiata, cercando così di far diventare lo studio della danza tradizionale un utile strumento conoscitivo delle culture e delle diversità. Le lezioni saranno spesso affiancate da musicisti e ballerini dei vari stili.

I principali stili di cui ci occuperemo sono
tarantella lucana e calabrese
pastorale del pollino
tarantella del gargano
tarantella montemaranese
pizzica-pizzica e neo-pizzica
ball ‘ncopp ‘o tammurr ( stile agro-nocerino sarnese, avvocata, giuglianese, pimontese)

Nella seconda parte del corso cercheremo di esplorare le danze tradizionali a noi un po’ più lontane: il ballu tunnu sardo, alcune danze tradizionali francesi e greche.

Si consiglia un abbigliamento comodo, leggings e gonne non troppo lunghe.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>